Roberto Faldella: former Responsible in Fiat Auto for all-wheel-drive development, mainly Lancia Delta Integrale traction system – patents at his name

 

 

Abstract:
Lancia Delta Integrale car was a great success, thanks to good engineering & management
Thereafter, the decline of Italian auto industry and economy.
A
re auto industry and economy related?

Could the success factors in Delta Integrale development be still suitable for auto industry, or other business?
While Fiat away from All Wheel Drive cars, about 25 years, the diffusion of AWD vehicles jumped from 2% to 42% in U.S.: lost a lot of opportunities and money
What is the present situation and outlook of Italian auto industry, its connection to economy, and what opportunities?
First step, the “state of the art”: statistical analysis and economical data in automotive field over the last 20 years.

 

Items

  1. Lancia Delta Integrale

  2. Statistical analysis in automotive field

  3. Economical factors

  4. Success factors

  5. News

 

 

work in progress

1. un caso di successo

Lancia Delta Integrale 

birth of legend

end of legend

key factors: engineering & management

Lancia Delta HF 4WD – 1986

 

vinse il Rally di Montecarlo all’esordio, prima e seconda

due vetture del Gruppo N, strettamente di serie, tra le prime 12 assolute

 

Lancia Delta HF 4WD – Rally di Montecarlo – gennaio 1987 – Biasion-Siviero

in 6 anni vinse 6 campionati mondiali rally marche e 4 piloti

l’ultima versione: Lancia Delta Integrale Evoluzione – 1991

 

Le vittorie accompagnarono la massima produzione FIAT.

La sua cancellazione (1992) coincise con l’inizio del declino dell’auto italiana, e dell’Italia

 

 

negli anni ’80 la Germania produceva il doppio di noi, ora produce 15 volte: perché?

 

 

2. Analisi statistiche

  • worldwide automotive growth
  • by country
    • ants and grasshopers
    • EU vs. China
    • USA 50 years
  • Groups – winners & losers
    • FCA
  • other items:
    • 2007: disregarded warnings
    • all wheel drive growth

 

worldwide automotive growth

 

nel sito ci occupiamo di passenger cars, non di commercial vehicles (trucks), ove non diversamente indicato.
passenger cars rispondono a norme di omologazione diverse e più stringenti rispetto ai commercial vehicles

 

by country

l’auto traina le economie dei Paesi in crescita.
La produzione di auto in Italia è crollata fino a che, nel 2015, abbiamo finalmente ripreso a produrre trazioni integrali

nel 2017 le vendite di trazioni integrali negli USA hanno raggiunto il 42.7% (WardsAuto)

 

 

ants and grasshopers 

produciamo poco ma compriamo molto
nell’auto un deficit pari alla bolletta petrolifera
e offriamo pure bonus che per tre quarti vanno all’acquisto di veicoli esteri

 

Non solo cicale: il terzo parco circolante al mondo!

 

Europe vs. China

l’auto è il settore in maggior attivo nell’interscambio con la Cina

 

 

 

 

USA 50 years

Groups – winners & losers

 

 

FCA

 

 

other items

 

2007 anno precrisi: la crisi appariva già evidente

 

 

 

la grande crescita delle trazioni integrali

42.7%  negli USA

negli anni ’90 e 2000 vari soloni prevedevano vendite dello zero virgola

 

 

 

 

3. Economic factors

  • auto industry vs. GDP and currency
  • labour cost
  • globalization vs, relocations
  • other financial datas

 

auto e PIL, auto e moneta

l’auto traina il PIL, o viceversa?

in Italia l’auto precede il PIL di 2-3 anni, quindi lo traina

 

la produzione di auto cresce con moneta forte o stabile, decresce con moneta debole

quando la lira valeva più dell’oro…

 

costo del lavoro

globalizzazione vs delocalizzazioni, debiti e rating

font: https://finance.yahoo.com/

debiti elevati: finanziano investimenti o perdite correnti e dividendi?

investimenti in casa, o globalizzazioni, o delocalizzazioni?

il rating FCA è 4 gradini sotto (cioè peggio) del famigerato debito pubblico italiano

 

 

4. Success factors

  • entrepreneur/CEO
  • top management

 

the entrepreneur or CEO:

     Henry Ford, un modello di imprenditoria e strategia

c’è capitalismo e capitalismo…  

Henry Ford – 1863-1947: la Ford T

Henry Ford portò l’orario di lavoro a 8 ore 5 giorni alla settimana: un secolo fa

raddoppiò lo stipendio ai dipendenti affinché potessero comprarsi l’auto in pochi mesi,

inventò la linea di montaggio e sviluppò modelli vincenti. 

 

Top management:

     i favolosi anni ’80

 

 

5. News   best selected articles: facts, not opinions!